(IN) Netweek

FENEGRò

Massacrati di botte in casa a Fenegrò e a Lomazzo: “Sono peggio delle bestie”

Share

Hanno aspettato che rinchiudesse il cane, quindi lo hanno buttato a terra, legato e picchiato a sangue per farsi dire dove fosse la cassaforte. Ma nella villa non c’era. Adriano Uboldi, 67 anni, è rimasto un’ora e mezzo in mano a due delinquenti, poi fuggiti con la sua auto, 400 euro in contanti e un servizio di posate in argento. «Sono peggio delle bestie», racconta il pensionato ancora sotto choc e con il volto tumefatto. Tre banditi (forse appartenenti alla stessa banda) mercoledì sera sono entrati a Villa Somaini e non hanno esitato a picchiare con spranghe di ferro i figli dei custodi, Giovanni e Stefano Quadranti. Adesso è caccia all’uomo. Ampio servizio su La Settimana in edicola e on line da venerdì 22 gennaio.

Leggi tutte le notizie su "Varese7"
Edizione digitale

Autore:pil

Pubblicato il: 22 Gennaio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.