(IN) Netweek

VARESE

“LUCE DALLE STELLE” LO SPETTACOLO DELLA FISICA A TEATRO

Share

L’Università degli Studi dell’Insubria e il Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia - in collaborazione con il CNR e il Laboratorio ToScaLab (http://toscalab.uninsubria.it/) - invitano la cittadinanza allo spettacolo teatrale “Luce dalle stelle” messo in scena dalla compagnia “Lo spettacolo della Fisica” dell’Università di Milano (http://spettacolo.fisica.unimi.it) al Cinema-Teatro Gloria, in via Varesina 72 a Como, martedì 9 febbraio 2016, alle ore  18.00.

 

Lo spettacolo della Fisica è un progetto di comunicazione attraverso il teatro, che tre “ricercattori” del Dipartimento di Fisica dell’Università di Milano (Marina Carpineti, Marco Giliberti, Nicola Ludwig, con la regia di Flavio Albanese) hanno scelto come veicolo ideale per destare interesse e curiosità, ma anche stupore ed incanto, verso una disciplina troppo spesso incompresa come la Fisica. I tre fisici si mettono in gioco, convinti che per fare ricerca bisogna esser anticonformisti e coraggiosi, diventano scrittori, produttori e attori dei propri spettacoli. L'originalità consiste nel fatto che la protagonista delle rappresentazioni è proprio la Fisica messa in scena da veri scienziati, attraverso l’uso di strumentazione di laboratorio per realizzare autentici esperimenti scientifici.

 

“Luce dalle stelle” è uno spettacolo che porta lo spettatore in viaggio nell’universo svelandone i segreti con le più moderne tecniche sperimentali. È un percorso nell’osservazione di stelle, nebulose planetarie, galassie e buchi neri, che parte dalle più straordinarie tecnologie dell’Astrofisica per arrivare a fenomeni spettacolari che possono essere osservati da tutti, grandi e piccoli, nella vita di tutti i giorni. Ma è anche un’analisi critica sui pregi e difetti della divulgazione scientifica, rispetto alla quale “Nessuno è davvero al riparo dal rischio di credere di sapere”.

 

Due repliche dello spettacolo, riservate alle Scuole Medie Superiori, saranno messe in scena anche il giorno successivo 10 febbraio, con la partecipazione di circa 800 studenti.

 

Lo spettacolo è gratuito, per tutti (e per tutte le età) e, soprattutto, non necessita di alcuna conoscenza di fisica o astronomia.

Leggi tutte le notizie su "Varese7"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 04 Febbraio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.